Citazioni 7
Politica - Educazione - Denaro e lavoro - Animali

Ho sempre amato citazioni e aforismi: il loro potere di condensare la saggezza in poche parole, di illuminare la verità, di incoraggiare il cambiamento... per questo li raccolgo da molti anni. Non di rado ho tratto supporto e ispirazione da essi.
Come ha scritto Isaac Newton, "Se ho visto oltre è perché sono salito sulle spalle di giganti". L'intelligenza e l'acume (a volte anche in una singola frase) di chi è più "grande" di me, mi ha aiutato ad aprire la mente e diventare quello che sono. Abbiamo tutti da imparare.

Ho quindi pensato di raccogliere le citazioni più significative in alcuni post, suddivisi per argomenti:
  1. Amore e relazioni
  2. Matrimonio - Amicizia - Sessualità - Amore per se stessi, Autostima
  3. Felicità e infelicità - Dolore e sofferenza
  4. Psicologia, Esseri umani
  5. Vita, Esistenza, Morte
  6. Filosofia, Etica, Idee
  7. Politica - Educazione - Denaro e lavoro - Animali

Sezioni in questo post:


Politica e società


L'unica razza che conosco è quella umana.
(Albert Einstein)

Non si può prevenire e preparare una guerra allo stesso tempo.
(Albert Einstein)

Non vi è nulla di più distruttivo per il rispetto del governo e delle leggi che l'emanar leggi che non è possibile far rispettare.
(Albert Einstein)

Uno stomaco vuoto non è un buon consigliere politico.
(Albert Einstein)

Il fatto che gli uomini non imparino molto dalla storia è la lezione più importante che la storia ci insegna.
(Aldous Huxley)

Per un paese, avere grandi scrittori è come avere un altro governo. Questo è il motivo per il quale nessun governo ha mai amato i grandi scrittori, ma solo quelli minori.
(Aleksandr Solgenitsyn)

Confine: s.m. In geografia politica, linea immaginaria fra due nazioni, che separa i diritti immaginari dell'una dai diritti immaginari dell'altra.
(Ambrose Bierce)

Nessuno può provocare più dolore di un potente che pensa di aver avuto il potere direttamente da Dio.
(Bill Wilson)

Per questo ogni guerra è una guerra civile: ogni caduto somiglia a chi resta, e gliene chiede ragione.
(Cesare Pavese)

Le leggi inutili indeboliscono quelle necessarie.
(Charles Louis de Secondat)

O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.
(Che Guevara)

La democrazia è il peggior sistema possibile, escluso tutti gli altri.
(Winston Churchill)

Si può indurre il popolo a seguire una causa, ma non a far sì che la capisca.
(Confucio)

Mai pensare che la guerra, anche se giustificata, non sia un crimine.
(Ernest Hemingway)

La vera libertà individuale non può esistere senza sicurezza economica ed indipendenza. La gente affamata e senza lavoro è la pasta di cui sono fatte le dittature.
(Franklin Delano Roosevelt)

Il segreto di un candidato politico è di sembrare stupido come chi lo ascolta, così che gli ascoltatori si sentano intelligenti come lui.
(Fred Barnes)

Quando lo stato ti insegna ad uccidere si fa chiamare patria.
(Friedrich Dürrenmatt)

La voce della maggioranza non è garanzia di giustizia.
(Friedrich W. Von Shelling)

Che cos'è mai il patriottismo, se non la vostra convinzione che questo Paese è superiore a tutti gli altri per il semplice fatto che ci siete nato voi?
(George Bernard Shaw)

Nessuno è patriottico quando si tratta di pagare le tasse.
(George Orwell)

La guerra è una cosa troppo grave per essere affidata ai militari.
(Georges Clemenceau)

Democrazia significa governo degli incolti, mentre aristocrazia significa governo dei maleducati.
(Gilbert Keith Chesterton)

Dovunque si bruciano i libri, si finisce per bruciare anche gli uomini.
(Heinrich Heine)

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni.
(John Clarke)

Non chiedete cosa il vostro Paese possa fare per voi; chiedete cosa potete fare voi per il vostro Paese.
(John F. Kennedy)

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base.
(Karl Popper)

La sicurezza del potere si fonda sull'insicurezza dei cittadini.
(Leonardo Sciascia)

Non c'è legge che torni comoda a tutti.
(Livio)

Il potere corrompe e il potere assoluto corrompe in modo assoluto.
(Lord Acton, 1887)

In Italia negli ultimi anni è legittimamente cresciuta la cultura dei diritti, ma non ha trovato altrettanto spazio una nuova cultura dei doveri.
(Luca Ricolfi)

Che cosa penso della civiltà occidentale? Ritengo che sarebbe un'ottima idea.
(Mohandas K. Gandhi)

Al processo della gallina, la volpe non dovrebbe far parte della giuria.
(Thomas Fuller)

I manager fanno le cose nel modo giusto. I leader fanno la cosa giusta.
(Warren Bennis)

Alcune persone vedono un'impresa privata come una tigre feroce da uccidere subito, altri come una mucca da mungere, pochissimi la vedono com'è in realtà: un robusto cavallo che traina un carro molto pesante.
(Winston Churchill)

Nella guerra, determinazione; nella sconfitta, resistenza; nella vittoria, magnanimità; nella pace, benevolenza.
(Winston Churchill)


Educazione e figli


La scuola deve far sì che un giovane ne esca con una personalità armoniosa e non ridotto a uno specialista.
(Albert Einstein)

Quando i genitori fanno troppo per i loro figli, i figli non faranno abbastanza per se stessi.
(Elbert Hubbard)

Il rapporto fra madre e figlio è paradossale e per un senso tragico. Richiede il più intenso amore da parte della madre, e tuttavia questo stesso amore deve aiutare il figlio a staccarsi dalla madre e a diventare indipendente.
(Erich Fromm)

O si impara l'educazione in casa propria, o il mondo la insegna con la frusta, e ci si può far male.
(Francis Scott Fitzgerald)

La cosa più bella nei bambini è il ricordo della notte in cui li abbiamo fatti.
(Johann W. Goethe)

I tuoi figli non sono tuoi figli. Sono i figli e le figlie della fame che la Vita ha di sé stessa.
(Kahlil Gibran)

I bambini danno molta più importanza a ciò che i genitori fanno, che a ciò che essi dicono.
(Marie von Ebner-Eschenbach)

Non ho mai permesso che l'istruzione interferisse con la mia educazione.
(Mark Twain)

Nulla è più dolce a udirsi delle parole d'un padre che loda suo figlio.
(Menandro)

E' pericoloso dare gratis ai giovani molte cose che costarono carissime ai più anziani.
(Mino Maccari)

Penso che i figli dovrebbero allontanarsi presto dai genitori e poi vederli il meno possibile, come tutto il regno animale insegna magistralmente.
(Raffaele Morelli)

Il ruolo di un genitore è alimentare nei figli la gioia di vivere e stimolarli a inseguire i loro sogni.
(Randy Pausch)

Imparare significa scoprire quello che già sai. Fare significa dimostrare che lo sai. Insegnare è ricordare agli altri che sanno bene quanto te. Siamo tutti allievi, praticanti, maestri.
(Richard Bach)

Non è difficile diventar padre; essere un padre, questo è difficile.
(Wilhelm Busch)

E' davvero un buon padre quello che conosce suo figlio.
(William Shakespeare)


Denaro, prosperità, lavoro


Le cose che una generazione considera un lusso, la generazione successiva le considera necessità.
(Anthony Crosland)

Si dice che col denaro si compri tutto. No, non è vero. Potete comprarvi il cibo ma non l'appetito, la medicina ma non la salute, un letto soffice ma non il sonno, il sapere ma non il senno, l'immagine ma non il benessere, il divertimento ma non la gioia, i conoscenti ma non gli amici, i servitori ma non la fedeltà, i capelli grigi ma non la reputazione, giorni tranquilli ma non la serenità. Il denaro può comprare la buccia di tutte le cose. Ma non il seme. Quello non si può avere col denaro.
(Arne Garborg)

Più poveri siamo interiormente, più cerchiamo di arricchirci esteriormente.
(Bruce Lee)

La felicità è più difficile a ottenersi del denaro. Chi pensa che i soldi rendano felici, è senza soldi.
(David Griffen)

Una macchina è in grado di lavorare come cinquanta uomini comuni, ma nessuna macchina può svolgere il lavoro di un uomo straordinario.
(Elbert Hubbard)

Gli italiani guadagnano netto, ma vivono lordo.
(Giuseppe Saragat)

Lavora per te stesso, non diventerai mai ricco se lavori per i sogni degli altri.
(J. Paul Getty)

Le persone che non rispettano il danaro, non ne hanno.
(Paul Getty)

Quando in un'azienda una persona è indispensabile, vuol dire che l'azienda è organizzata male.
(Robert Niederer)

Che cos'è l'avarizia? E' un continuo vivere in miseria per paura della miseria.
(San Bernardo)

Mi piace andare al mercato, a scoprire come sono perfettamente felice senza tante cose.
(Socrate)


Animali


Chi non ha mai posseduto un cane, non può sapere che cosa significhi essere amato.
(Arthur Schopenhauer)

Gli animali non solo provano affetto, ma desiderano essere amati.
(C.H. Darwin)

L'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo può ricevere in dono.
(Charles Darwin)

L'uomo è un animale addomesticato che per secoli ha comandato sugli altri animali con la frode, la violenza e la crudeltà.
(Charlie Chaplin)

Ho guardato molte volte negli occhi di un maiale e mi sono convinto che dentro quel cervello c'è un essere senziente che mi sta guardando mentre lo osservo e cerco di capire a che cosa stia pensando.
(Dick King-Smith)

E a forza di sterminare animali, s'era capito che anche sopprimere l'uomo non richiedeva un grande sforzo.
(Erasmo da Rotterdam)

Gli animali sono miei amici... ed io non mangio i miei amici.
(George Bernard Shaw)

Gli animali sono amici così simpatici: non fanno domande, non muovono critiche.
(George Eliot)

Un animale può essere feroce e anche astuto, ma per mentire bene non c'è che l'uomo.
(Herbert George Wells)

Bellezza senza vanità, forza senza insolenza: nel mio cane, tutte le virtù di un uomo senza vizi.
(Lord Byron)

Di tutti i crimini neri che l'uomo commette contro Dio ed il Creato, la vivisezione è il più nero.
(Mohandas K. Gandhi)

Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali.
(Mohandas K. Gandhi)

Se sei convinto di essere naturalmente predisposto a mangiar carne, prova anzitutto a uccidere tu stesso l'animale che vuoi mangiare.
(Plutarco)

Non ci sono dubbi scientifici sul fatto che un’alimentazione povera di carne e ricca di vegetali è la più adatta a proteggerci dalle malattie più gravi e mantenerci in buona forma.
(Umberto Veronesi)

La caccia al cervo sarebbe un autentico sport, se solo il cervo avesse il fucile.
(William Gilbert)

Vuoi essere simile alla natura degli dei? Sii misericordioso con gli animali: la dolce misericordia è il vero segno della nobiltà.
(William Shakespeare)


E se per caso siete curiosi di conoscere le mie "perle di saggezza" (con cui non penso certo di competere con i "grandi"), ho raccolto in un post i miei pensieri.

"Le idee migliori sono proprietà di tutti."
(Seneca)


Articoli correlati

Altri post con argomenti collegati (descrizione: fermate il puntatore sul link)

Citazioni 6 - Filosofia, Etica, Idee

Ho sempre amato citazioni e aforismi: il loro potere di condensare la saggezza in poche parole, di illuminare la verità, di incoraggiare il cambiamento... per questo li raccolgo da molti anni. Non di rado ho tratto supporto e ispirazione da essi.
Come ha scritto Isaac Newton, "Se ho visto oltre è perché sono salito sulle spalle di giganti". L'intelligenza e l'acume (a volte anche in una singola frase) di chi è più "grande" di me, mi ha aiutato ad aprire la mente e diventare quello che sono. Abbiamo tutti da imparare.

Ho quindi pensato di raccogliere le citazioni più significative in alcuni post, suddivisi per argomenti:
  1. Amore e relazioni
  2. Matrimonio - Amicizia - Sessualità - Amore per se stessi, Autostima
  3. Felicità e infelicità - Dolore e sofferenza
  4. Psicologia, Esseri umani
  5. Vita, Esistenza, Morte
  6. Filosofia, Etica, Idee
  7. Politica - Educazione - Denaro e lavoro - Animali


Filosofia, Etica, Idee


L'assurdo nasce dal confronto fra la domanda dell'uomo e l'irragionevole silenzio del mondo.
(Albert Camus)

Da giovane pensavo che prima o poi tutti i misteri dell'esistenza sarebbero stati risolti, ed ho lavorato tantissimo; ma ora posso dire che più cose sappiamo, più l'esistenza si rivela misteriosa.
(Albert Einstein)

La più importante domanda che possiamo porci è se l'Universo in cui viviamo sia un luogo amichevole od ostile.
(Albert Einstein)

Nessun problema può essere risolto con lo stesso livello di consapevolezza che l'ha creato.
(Albert Einstein)

Quando si dice la verità non bisogna dolersi di averla detta. La verità è sempre illuminante. Ci aiuta ad essere coraggiosi.
(Aldo Moro)

Non dobbiamo essere disperati, ma disparati; spaziare, sognare, sconfinare, non stare al caldo dentro le nostre piccole sicurezze; non confondere i sogni con i bisogni.
(Alessandro Bergonzoni)

Con la costante educazione ai pregiudizi la stupidità si può imparare.
(Alexander Mitscherlich)

Credi in coloro che cercano la verità. Dubita di coloro che la trovano.
(André Gide)

Ci sono persone per le quali la verità pura è veleno.
(André Maurois)

La verità è tanto più difficile da sentire quanto più a lungo si è taciuta.
(Anna Frank)

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
(Antoine-Laurent de Lavoisier)

Gli uomini cominciarono a filosofare quando, notando gli effetti, si accorsero di ignorare le cause.
(Aristotele)

La maggior parte degli uomini sono cattivi giudici quando ad essere coinvolti sono i loro stessi interessi.
(Aristotele)

Per evitare le critiche, non fare niente, non dire niente, non essere niente.
(Aristotele)

L'intelligenza è invisibile per l'uomo che non ne possiede.
(Arthur Schopenhauer)

La verità attraversa sempre tre fasi. Dapprima viene ridicolizzata. Poi violentemente contrastata. Infine accettata come una cosa ovvia.
(Arthur Schopenhauer)

Ognuno prende i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo.
(Arthur Schopenhauer)

Il sapere e la ragione parlano, l'ignoranza e il torto urlano.
(Arturo Graf)

Chi è disposto a rinunciare alle proprie libertà in cambio di un po' di sicurezza non merita né la libertà né la sicurezza.
(Benjamin Franklin)

Se un uomo investe in sapienza, nessuno potrà portagliela via. Un investimento in conoscenza paga sempre il massimo interesse.
(Benjamin Franklin)

Il supremo passo della ragione sta nel riconoscere che c'è un'infinità di cose che la sorpassano.
(Blaise Pascal)

Una delle principali funzioni della religione formale è di proteggere le persone dall'esperienza diretta di Dio.
(Carl Gustav Jung)

Il dubbio, che da una parte è la tortura dell'intelletto, dall'altra è il padre della scienza e del diritto.
(Carlo Bini)

Non si diventa grandi uomini se non si ha il coraggio di ignorare un'infinità di cose inutili.
(Carlo Dossi)

La differenza fondamentale tra un uomo comune e un guerriero è che un guerriero prende ogni cosa come una sfida, mentre un uomo comune prende ogni cosa come una benedizione o una maledizione.
(Carlos Castaneda, “L'isola del Tonal”)

L'uomo superiore è contento e sereno, l'uomo da poco è sempre inquieto e pieno d'affanno.
(Confucio)

Prima di intraprendere la strada della vendetta, scavate due tombe.
(Confucio)

Quel che cerca l'uomo superiore è in se stesso; quel che cerca l'uomo dappoco è negli altri.
(Confucio)

Se c'è rimedio perché ti preoccupi? E se non c'è rimedio perché ti preoccupi?
(Confucio)

Il viaggio più lungo è verso se stessi.
(Dag Hammarskjold)

Il verbo leggere non sopporta l'imperativo, avversione che condivide con alcuni altri verbi: il verbo 'amare', il verbo 'sognare'.
(Daniel Pennac)

La bellezza non è una qualità delle cose stesse: essa esiste soltanto nella mente che le contempla ed ogni mente percepisce una diversa bellezza.
(David Hume)

Tutto ciò che è necessario per il trionfo del male, è che gli uomini buoni non facciano niente.
(Edmund Burke)

Provvedere senza preoccuparsi, invece di preoccuparsi senza provvedere.
(Edoardo Boncinelli)

Dal punto di vista del verme solitario, l'uomo è stato creato da Dio per servire l'appetito della tenia.
(Edward Abbey)

Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni.
(Eleanor Roosevelt)

Per ogni desiderio ci si deve porre questa domanda: che cosa accadrà se il desiderio sarà esaudito?
(Epicuro)

Nulla è permanente tranne il mutamento.
(Eraclito di Efeso)

Se ho un po' di denaro compro dei libri; e se ne rimane ancora un po' compro cibo e vestiti.
(Erasmo Da Rotterdam)

E' facile dare giudizi per chi tiene i piedi fuori della sventura.
(Eschilo)

Non si pesano sulla stessa bilancia le offese che si arrecano e quelle che si subiscono.
(Esopo)

Se un uomo non è disposto a correre alcun rischio per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui.
(Ezra Pound)

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore.
(F. Nietzsche)

Il test di un'intelligenza di prim'ordine è la capacità di accogliere simultaneamente nella mente due idee opposte conservando nel contempo la capacità di vivere.
(F. Scott Fitzgerald)

Penso che se il diavolo non esiste, l'ha creato l'uomo a sua immagine e somiglianza.
(Feodor Dostoevskij)

La ferocia dei moralisti è superata soltanto dalla loro profonda stupidità.
(Filippo Turati)

Perché aggredire le tenebre? Basta accendere una luce, e le tenebre fuggono spaventate.
(Francesco d’Assisi)

Le liti non durerebbero a lungo, se il torto fosse da una parte sola.
(François de La Rochefoucauld)

L'unica cosa di cui avere paura è la paura stessa.
(Franklin Delano Roosevelt)

Sempre la vita diventa più dura verso la cima: aumenta il freddo, aumenta la responsabilità.
(Friederich Nietzsche)

Solo chi ha il caos dentro di sé può generare una stella danzante.
(Friederich Nietzsche)

Non esistono fenomeni morali ma soltanto una interpretazione morale dei fenomeni.
(Friedrich Nietzsche, “La Gaia Scienza”)

In ognuno di noi è nascosto un bimbo che ha voglia di giocare.
(Friedrich Nietzsche)

Meglio esser pazzo per conto proprio, anziché savio secondo la volontà altrui!
(Friedrich Nietzsche)

Quelli che ballavano erano visti come pazzi da quelli che non sentivano la musica.
(Friedrich Nietzsche)

L'aspetto delle cose varia secondo le emozioni; e così noi vediamo magia e bellezza in loro, ma, in realtà, magia e bellezza sono in noi.
(Kahlil Gibran)

La speranza è un rischio da correre.
(George Bernanos)

La regola d'oro è che non esistono regole d'oro.
(George Bernard Shaw)

Libertà significa responsabilità. E' per questo che la maggior parte degli uomini la teme.
(George Bernard Shaw)

Per ogni problema complesso, c'è sempre una soluzione semplice. Che è sbagliata.
(George Bernard Shaw)

In tempi di menzogna universale, dire la verità è un atto rivoluzionario.
(George Orwell)

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione.
(George W.H. Hegel)

Nel paese della bugia, la verità è una malattia.
(Gianni Rodari)

Detesto chi denuncia la decadenza dei nostri tempi, generalizzando una povertà intellettuale che è solo nella loro testa.
(Giovanni Allevi)

Quello che mi meraviglia nel mondo è che i cattivi non siano anche contenti.
(Giuseppe Prezzolini)

Gli uomini saggi sono sempre veritieri nella condotta e nei discorsi. Non dicono tutto quello che pensano, ma pensano tutto quello che dicono.
(Gotthold Lessing)

I problemi più complessi hanno soluzioni semplici, facili da comprendere e sbagliate.
(H.L. Mencken)

Morire per una causa non fa che quella causa sia giusta.
(Henri de Montherlant)

Pensare è il lavoro più arduo che ci sia, ed è probabilmente questo il motivo per cui così pochi ci si dedicano.
(Henry Ford)

Se è un dovere rispettare i diritti degli altri, è anche un dovere far rispettare i propri.
(Herbert Spencer)

Due cose riempiono l'anima d'ammirazione e di riverenza sempre nuova e crescente: il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me.
(Immanuel Kant)

E' meglio commettere un peccato con fervore che una buona azione senza entusiasmo.
(Isaac B. Singer)

Se continuate a ripetervi che le cose andranno male, avete la probabilità di scoprirvi profeta.
(Isaac B. Singer)

Se ho visto oltre è perché sono salito sulle spalle di giganti.
(Isaac Newton)

Una persona eccezionale ha verso gli altri gli stessi doveri di una persona qualunque.
(Ivy Compton-Burnett)

Dobbiamo afferrare il fatto più basilare della vita: siamo ignoranti! Non sappiamo da dove viene il mondo. Perché c'è la vita? Che cos'è la coscienza? Chi siamo? A che serve tutto questo?
(James Hillman)

La vita è come un gioco di carte. La mano che ti è stata data è il determinismo; il modo in cui la giochi è il libero arbitrio.
(Jawaharlal Nehru)

Ciò che distingue l'uomo immaturo è che vuole morire nobilmente per una causa, mentre ciò che distingue l'uomo maturo è che vuole umilmente vivere per essa.
(Jerome Salinger, “Il giovane Holden”)

Non è che un'esigenza naturale che l'uomo di tanto in tanto debba 'addormentare' se stesso senza andare a letto; ecco perché si fuma il tabacco, l'oppio, o si bevono i liquori.
(Johann W. Goethe)

Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza.
(Johann W. Goethe)

Un uomo può fallire molte volte, ma non diventa un fallimento finché non comincia a dar la colpa a qualcun altro.
(John Burroughs)

Una cosa è dimostrare a un uomo che è in errore, un'altra metterlo in possesso della verità.
(John Locke)

La difficoltà non sta nel credere nelle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie.
(John Maynard Keynes)

Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui.
(Jonathan Swift)

L'idea di un Dio, un essere onnisciente, onnipotente, e che inoltre ci ama, è una delle più azzardate creazioni della letteratura fantastica.
(Jorge Luis Borges)

Riflettere è considerevolmente laborioso; ecco perché molta gente preferisce giudicare.
(Josè Ortega)

Coloro che non ritrattano mai le loro opinioni, amano se stessi più di quanto essi non amino la verità.
(Joseph Joubert)

La coerenza non può stabilire la verità, ma l'incoerenza e la contraddittorietà stabiliscono la falsità.
(Karl Popper)

Tutta la vita è risolvere problemi.
(Karl R. Popper)

L'anello mancante tra la scimmia e l'essere umano siamo noi.
(Konrad Lorenz)

Fingere di sapere quando non si sa è una malattia.
(Lao Tzu)

Invece di lamentarsi dell'oscurità è meglio accendere una piccola lampada.
(Lao Tzu)

Quella che il bruco chiama la fine del mondo, il maestro la chiama una farfalla.
(Lao Tzu)

E' straordinario che sia così perfetta l'illusione che la bellezza è bontà.
(Lev Tolstoj)

Cercate di lasciare questo mondo un pò migliore di quanto non l’avete trovato e, quando suonerà la vostra ora di morire, potrete morire felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo, ma di avere fatto del nostro meglio.
(Lord Baden Powell)

Il dogma è nient'altro che un esplicito divieto di pensare.
(Ludwig Feuerbach)

La parola fa l'uomo libero. Chi non si può esprimere è uno schiavo. Parlare è un atto di libertà.
(Ludwig Feuerbach)

Delle cose di cui non si sa parlare, bisogna tacere.
(Ludwig Wittgenstein)

Se gli uomini non commettessero talvolta delle sciocchezze, non accadrebbe assolutamente nulla d’intelligente.
(Ludwig Wittgenstein)

La fiducia nella bontà degli altri è una non piccola testimonianza della propria bontà.
(M. De Montaigne)

A una sola cosa tendi, e cerca col tuo volere: essere a te stesso bello in ogni cosa che fai.
(Marco Aurelio)

Impariamo a vivere come fratelli o insieme come stolti periremo.
(Martin Luther King)

Non dobbiamo essere così presuntuosi da credere di aver capito tutto mentre 'gli altri' non hanno capito niente.
(Michele Serra)

La religione è un unico albero con molti rami. In quanto rami, si può dire che le religioni sono molte, ma in quanto albero, la religione è una sola.
(Mohandas K. Gandhi)

Nel mondo c'è gente talmente affamata che Dio per loro non può apparire che sotto forma di pane.
(Mohandas K. Gandhi)

Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo.
(Mohandas K. Gandhi)

Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande.
(Naguib Mahfuz)

Nessuno è nato schiavo, né signore, né per vivere in miseria, ma tutti siamo nati per essere fratelli.
(Nelson Mandela)

Il compito degli uomini di cultura è più che mai oggi quello di seminare dubbi, non già di raccogliere certezze.
(Norberto Bobbio)

Le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere.
(Oscar Wilde, “Il ritratto di Dorian Gray”)

L'egoismo non consiste nel vivere secondo i propri desideri, ma nel pretendere che gli altri vivano a quel modo che noi vogliamo.
(Oscar Wilde)

Le cose peggiori sono sempre state fatte con le migliori intenzioni.
(Oscar Wilde)

Le persone stupide sono piene di opinioni e non ne comprendono una.
(Oscar Wilde)

Se hai trovato una risposta a tutte le tue domande, vuoi dire che le domande che ti sei posto non erano giuste.
(Oscar Wilde)

Un sentimentale è chi desidera il lusso di un sentimento senza pagare per averlo.
(Oscar Wilde)

Preoccuparsi è meno faticoso che combattere la preoccupazione. Tutti vogliono salvare il mondo, ma nessuno vuole aiutare la mamma a lavare i piatti.
(P. J. O' Rourke)

Quello che è sempre stato creduto da tutti, dovunque, è quasi sicuramente falso.
(Paul Valery)

La realtà è quella cosa che quando smetti di crederci non svanisce.
(Philip K. Dick)

Un fatto, anche il più modesto, conta più di una montagna di ipotesi.
(Pietro Nenni)

La necessità è la madre dell'invenzione.
(Platone)

Il dissidio fra giusto ed ingiusto / E' la malattia della mente.
(Poesia Zen)

Chi chiede può essere stupido per cinque minuti. Chi non chiede è stupido per tutta la vita.
(Proverbio cinese)

Il tempo è l'unico bene che l'uomo non può accumulare ed è costretto a spenderlo fino all'ultimo spicciolo.
(R. Battaglia)

Anche se giriamo il mondo in cerca di ciò che è bello, o lo portiamo già in noi, o non lo troveremo.
(R.W. Emerson)

Le piccole menti, hanno piccole preoccupazioni; le grandi menti... non hanno tempo per le preoccupazioni.
(R.W. Emerson)

Nessun vento è favorevole a chi non sa dove andare. Ma per chi sa, anche la brezza basta.
(Rainer Maria Rilke)

Niente potrà darti pace se non te stesso.
(Ralph Waldo Emerson)

Dio, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare quelle che posso, e la saggezza per comprendere la differenza.
(Reinhold Niebuhr, “Preghiera della Serenità”)

Cavilla sui tuoi limiti e certamente ti apparterranno.
(Richard Bach)

Non c’è niente di tranquillo su nessun pianeta, che io sappia. Essere al mondo è una cosa molto pericolosa - sempre che tu sia vivo, ovviamente. La vita è la causa della morte.
(Richard Bandler)

La strada che porta all'inferno è lastricata di buone intenzioni.
(San Bernardo)

Considero il mondo per quello che è: un palcoscenico dove ciascuno deve recitare la sua parte.
(William Shakespeare)

Esiste solo un bene, la conoscenza, e solo un male, l'ignoranza.
(Socrate)

Un sogno, non è mai soltanto un sogno.
(Stanley Kubrick)

Noi non smetteremo di esplorare / E alla fine della nostra esplorazione / Arriveremo al punto da cui siamo partiti / E vedremo quel luogo per la prima volta.
(T.S. Eliot)

La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta.
(Theodor Adorno)

Se c'è un modo di far meglio, trovalo.
(Thomas Edison)

La razza umana non può sopportare molta realtà.
(Thomas Stearns Eliot)

A volte è difficile fare la scelta giusta perché o sei roso dai morsi della coscienza o da quelli della fame.
(Totò)

Disapprovo quel che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo.
(Voltaire)

Per ogni idea della cui giustezza sei assolutamente convinto, ci sono milioni di persone che la ritengono sbagliata.
(Wayne W. Dyer)

Il nostro corpo è il nostro giardino. La nostra volontà è il nostro giardiniere.
(William Shakespeare)

Pochi amano sentir parlare dei peccati che amano compiere.
(William Shakespeare)

Sii sincero con te stesso, e come alla notte segue il giorno, non sarai falso con nessuno.
(William Shakespeare)

Fanatico è colui che non può cambiare idea e non intende cambiare argomento.
(Winston Churchill)

Chi non vuole scendere all'interno delle proprie profondità perché ciò gli procura troppo dolore, sarà superficiale anche nei suoi scritti.
(Wittgenstein)


E se per caso siete curiosi di conoscere le mie "perle di saggezza" (con cui non penso certo di competere con i "grandi"), ho raccolto in un post i miei pensieri.

"Le idee migliori sono proprietà di tutti."
(Seneca)


Articoli correlati

Altri post con argomenti collegati (descrizione: fermate il puntatore sul link)

Citazioni 5 - Vita, Esistenza, Morte

Ho sempre amato citazioni e aforismi: il loro potere di condensare la saggezza in poche parole, di illuminare la verità, di incoraggiare il cambiamento... per questo li raccolgo da molti anni. Non di rado ho tratto supporto e ispirazione da essi.
Come ha scritto Isaac Newton, "Se ho visto oltre è perché sono salito sulle spalle di giganti". L'intelligenza e l'acume (a volte anche in una singola frase) di chi è più "grande" di me, mi ha aiutato ad aprire la mente e diventare quello che sono. Abbiamo tutti da imparare.

Ho quindi pensato di raccogliere le citazioni più significative in alcuni post, suddivisi per argomenti:
  1. Amore e relazioni
  2. Matrimonio - Amicizia - Sessualità - Amore per se stessi, Autostima
  3. Felicità e infelicità - Dolore e sofferenza
  4. Psicologia, Esseri umani
  5. Vita, Esistenza, Morte
  6. Filosofia, Etica, Idee
  7. Politica - Educazione - Denaro e lavoro - Animali


Vita, Esistenza, Morte


Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia e qualcuno a cui raccontarla.
(A. Baricco)

Non sono gli anni della tua vita che contano, ma la vita nei tuoi anni.
(Abraham Lincoln)

Lascia che la paura sia un consigliere, non il tuo carceriere.
(Anthony Robbins)

Ricordate, una vera decisione è misurata dal fatto che hai preso una nuova azione. Se non c'è azione, non avete davvero deciso.
(Anthony Robbins)

Non temere tanto la morte; temi piuttosto lo squallore della vita.
(Bertolt Brecht)

L'entusiasmo è per la vita quello che la fame è per il cibo.
(Bertrand Russell)

La maniera migliore di sfuggire ad un problema sta nel risolverlo.
(Brendan Francis)

Non è la specie più forte che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più ricettiva ai cambiamenti.
(Charles Darwin)

Lo strano è che invece che vedere la vita come una serie di decisioni, la vediamo come una serie di problemi.
(Charlotte Joko Beck)

Una grande nave ormeggiata nel porto è indubbiamente al sicuro. Ma non è per questo che le grandi navi sono state costruite.
(Clarissa Pinkola Estes)

A volte le cose brutte accadono; semplicemente non pensarci troppo.
(Dalai Lama)

Gli uomini perdono la salute per fare soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute; pensano tanto ansiosamente al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere né il presente e né il futuro; vivono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto.
(Dalai Lama)

Il più grosso sbaglio che una persona possa fare è avere paura di fare uno sbaglio.
(Elbert Hubbard)

Non posso cambiare la direzione del vento, ma posso aggiustare le vele per raggiungere sempre la mia destinazione.
(Elif Shafak)

La morte non va temuta perché quando ci siamo noi non c'è lei, e quando c'è lei non ci siamo noi.
(Epicuro)

Tutta la vita umana non è se non una commedia, in cui ognuno recita con una maschera diversa, e continua nella parte, finché il gran direttore di scena gli fa lasciare il palcoscenico.
(Erasmo da Rotterdam)

Io sono soltanto uno. Non posso fare tutto, ma questo non mi fermerà dal fare quel poco che posso.
(Everett Hale)

Nulla come l'attività per uno scopo determinato rende sopportabile la vita.
(Friederich Schiller)

Le persone che riescono in questo mondo sono quelle che vanno alla ricerca delle condizioni che desiderano, e se non le trovano le creano.
(George Bernard Shaw)

Una vita spesa a commettere errori, non solo è più onorevole, ma è molto più utile di una vita consumata a non far niente.
(George Bernard Shaw)

Un uomo è ricco in proporzione al numero di cose di cui può permettersi di far senza.
(Henry D. Thoreau)

Molti uomini vivono vite di rassegnata disperazione.
(Henry David Thoreau)

Gli ostacoli sono quelle cose terribili che si vedono quando si distoglie lo sguardo dall'obiettivo.
(Henry Ford)

Ogni fallimento è semplicemente un'opportunità per diventare più intelligente.
(Henry Ford)

Usa i talenti che possiedi. Il bosco sarebbe molto silenzioso, se cantassero solo gli uccelli che cantano meglio.
(Henry Van Dyke)

Il destino è un'invenzione della gente fiacca e rassegnata.
(Ignazio Silone, “Vino e pane”)

Il corpo umano e' un tempio e come tale va curato e rispettato, sempre.
(Ippocrate)

La morte sarà una meravigliosa avventura!
(James M. Barrie, “Peter Pan”)

Più il corpo è debole, più comanda; più è forte, meglio obbedisce.
(Jean Jacques Rousseau)

La vita non ha senso a priori. Prima che voi la viviate, la vita di per sé non è nulla; sta a voi darle un senso, e il valore non è altro che il senso che scegliete.
(Jean-Paul Sartre)

Non ho chiesto a nessuno di nascere, perciò lasciatemi vivere come voglio.
(Jim Morrison)

Quali che siano i vostri sogni, quali che siano le vostre possibilità... cominciate. Nell'audacia c'è genio, forza e magia.
(Johann W. Goethe)

Il solo vero errore è quello dal quale non si impara nulla.
(John Enoch Powell)

La vita è quello che ti accade mentre sei occupato a fare altri progetti.
(John Lennon)

Quando siete in viaggio, e la meta sembra allontanarsi, allora capite che la meta reale è il viaggio.
(Joseph Campbell)

Un albero il cui tronco si può a malapena abbracciare nasce da un minuscolo germoglio. Una torre alta nove piani incomincia con un mucchietto di terra. Un viaggio di mille miglia ha inizio sotto la pianta dei tuoi piedi.
(Lao Tzu)

Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova sempre una scusa.
(Lao Tzu)

Una volta che veramente comprendiamo che la vita è difficile, una volta che veramente lo capiamo e lo accettiamo, allora la vita non è più difficile. Perchè una volta che si è accettato il fatto che la vita è difficile non importa più.
(M. Scott Peck)

Ci si aspetta di tutto, ma non si é mai preparati a nulla.
(M. Swetchine)

Non dispiacerti di ciò che non hai potuto fare, rammaricati solo di quando potevi e non hai voluto.
(Mao Tse-tung)

Sembra che la natura sia in grado di darci solo malattie piuttosto brevi. La medicina ha inventato l'arte di prolungarle.
(Marcel Proust)

Siamo tutti costretti, per rendere la realtà sopportabile, a mantenere in noi qualche piccola follia.
(Marcel Proust)

Volevo invecchiare bene e ho capito che il segreto non era prevenire le rughe bensì di non avere amarezze. Quante persone invecchiando sono invase da rimpianti e rancori.
(Marina Abramovic)

Per capire e raggiungere ciò che vuoi comincia a scartare ciò che non vuoi.
(Mark Twain)

Tra 20 anni non sarai deluso per le cose che avrai fatto, ma per quelle che non avrai fatto.
(Mark Twain)

A nessuno importa se balli male. Alzati e balla. I grandi ballerini non sono tali per la loro tecnica, ma grazie alla loro passione.
(Martha Graham)

La vecchiaia non è così male se considerate l'alternativa.
(Maurice Chevalier)

La paura può servire ma mai la codardia.
(Mohandas K. Gandhi)

Morire è naturale. Se facciamo tanto chiasso sull'argomento è solo perché non ci consideriamo parte della natura. Per il fatto di essere umani pensiamo di essere al di sopra della natura.
(Morrie Schwartz)

La vita é troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altri.
(Oscar Wilde)

Meglio essere protagonisti della propria tragedia che spettatori della propria vita.
(Oscar Wilde)

Un po' di sincerità è una cosa pericolosa, e molta sincerità è assolutamente fatale.
(Oscar Wilde)

Se desiderate veramente vivere, dovete essere pronti a morire.
(Osho)

Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera.
(Pablo Neruda)

Faccio sempre quello che non so fare, così imparo a farlo.
(Pablo Picasso)

Tutto ciò che merita di essere fatto, merita di essere fatto bene.
(Philip Dormer Chesterfield)

Colui che perde tempo oggi a lamentarsi di ieri, domani perderà tempo a lamentarsi di oggi.
(Philip M. Raskin)

L'esperienza è quello che vi rimane quando non avete ottenuto ciò che speravate.
(Randy Pausch)

Ho provato. Ho fallito. Non importa. Riproverò. Fallirò meglio.
(Samuel Beckett)

In guerra non esistono eroi, ma soltanto sopravvissuti.
(Samuel Fuller)

La fortuna è l'incontro fra la preparazione e l'occasione.
(Seneca)

Non è vero che abbiamo poco tempo: la verità è che ne perdiamo molto.
(Seneca)

La vita si può capire solo all'indietro, ma si vive in avanti.
(Sören Kierkegaard)

Dobbiamo riconoscere che non può esserci speranza alcuna di gratificare i sensi in modo permanente. Nel migliore dei casi, la felicità che deriviamo dalla consumazione di un buon pasto può durare solo fino alla prossima volta che siamo affamati.
(Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama)

La gente si preoccupa troppo delle cose negative, di ciò che non va... Perché non provare a vedere le cose positive e, con un semplice tocco, a farle fiorire?
(Thich Nhat Hanh)

Il genio è uno per cento ispirazione e novantanove per cento traspirazione.
(Thomas Edison)

Non siate uno di quelli che, pur di non rischiare il fallimento, non tenta mai nulla.
(Thomas Merton)

Tutto ciò che un uomo può fare è raccogliere la sua individualità, la sua immaginazione e la sua follia e gettarsi nella danza dell'esistenza.
(Tom Robbins)

C'è qualcuno seduto all'ombra oggi perché qualcun'altro ha piantato un albero molto tempo fa.
(Warren Buffett)

La vita ha questo di strano: che se non vuoi accettare altro che il meglio, molto spesso riesci a procurartelo.
(William S. Maugham)

Metti tutto te stesso in tutto ciò che fai. Troverai che è divertente fare le cose seriamente.
(Wynton Marsalis)

Non c’è errore più grande di chi non ha fatto niente perché poteva fare poco.
(Zig Ziglar)


E se per caso siete curiosi di conoscere le mie "perle di saggezza" (con cui non penso certo di competere con i "grandi"), ho raccolto in un post i miei pensieri.

"Le idee migliori sono proprietà di tutti."
(Seneca)


Articoli correlati

Altri post con argomenti collegati (descrizione: fermate il puntatore sul link)

Citazioni 4
Psicologia, Esseri umani

Ho sempre amato citazioni e aforismi: il loro potere di condensare la saggezza in poche parole, di illuminare la verità, di incoraggiare il cambiamento... per questo li raccolgo da molti anni. Non di rado ho tratto supporto e ispirazione da essi.
Come ha scritto Isaac Newton, "Se ho visto oltre è perché sono salito sulle spalle di giganti". L'intelligenza e l'acume (a volte anche in una singola frase) di chi è più "grande" di me, mi ha aiutato ad aprire la mente e diventare quello che sono. Abbiamo tutti da imparare.

Ho quindi pensato di raccogliere le citazioni più significative in alcuni post, suddivisi per argomenti:
  1. Amore e relazioni
  2. Matrimonio - Amicizia - Sessualità - Amore per se stessi, Autostima
  3. Felicità e infelicità - Dolore e sofferenza
  4. Psicologia, Esseri umani
  5. Vita, Esistenza, Morte
  6. Filosofia, Etica, Idee
  7. Politica - Educazione - Denaro e lavoro - Animali


Psicologia, Esseri umani


Potrete ingannare tutti per un po’. Potrete ingannare alcuni per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre.
(Abramo Lincoln)

I sogni sono desideri che l'uomo tiene nascosti anche a se stesso.
(Akira Kurosawa)

Persino su un banco d'accusato, è sempre interessante sentir parlare di sé.
(Albert Camus)

Quanti delitti commessi semplicemente perché i loro autori non potevano sopportare di aver torto.
(Albert Camus)

E' più difficile spezzare un pregiudizio che un atomo.
(Albert Einstein)

Non ardo dal desiderio di diventare uomo finché posso essere anche donna bambino animale o cosa.
(Alessandro Bergonzoni)

Le parole fanno un effetto in bocca e un altro negli orecchi.
(Alessandro Manzoni)

Ci sono caratteri che per star bene devono far star male gli altri.
(Alessandro Morandotti)

Tutti gli uomini sono pazzi, e chi non vuole vedere dei pazzi deve restare in camera sua e rompere lo specchio.
(Alphonse De Sade)

Tutti i grandi sono stati bambini un giorno. Ma pochi di essi se ne ricordano.
(Antoine De Saint-Exupery, da “Il Piccolo Principe”)

Non esiste genio senza una dose di follia.
(Aristotele)

Chi scrive in modo trascurato confessa così, anzitutto, che lui per primo non attribuisce un gran valore ai suoi pensieri.
(Arthur Schopenhauer)

La cosa seccante di questo mondo è che gli imbecilli sono sicuri di sé, mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi.
(Bertrand Russell)

Se pensi di essere troppo piccolo per avere effetto, non sei mai stato nel letto con una zanzara.
(Betty Reese)

L'astinente fugge da ciò che desidera, ma porta il suo desiderio con sé.
(Bhagavad Gita)

Pensare è molto difficile - per questo la maggior parte della gente giudica. La riflessione richiede tempo, perciò chi riflette già per questo non ha modo di esprimere continuamente giudizi.
(Carl Gustav Jung)

Tutto ciò che ci irrita negli altri può portarci a capire noi stessi.
(Carl Gustav Jung)

Conoscere le nostre paure è il miglior metodo per occuparsi delle paure degli altri.
(Carl Gustav Jung)

Quello che sono sarebbe sufficiente, se solo lo fossi a viso aperto.
(Carl Rogers)

Tutto il problema della vita è dunque questo: come rompere la propria solitudine, come comunicare con gli altri.
(Cesare Pavese)

L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza.
(Charles Darwin)

Il silenzio è il sovrano del disprezzo.
(Charles-Augustine de Sainte-Beuve)

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei, quindi vivi, e fai quel che il tuo cuore ti suggerisce.
(Charlie Chaplin)

Alla gioventù si rimprovera spesso di credere sempre che il mondo cominci solo con essa. Ma la vecchiaia crede ancor più spesso che il mondo cessi con lei.
(Christian Friedrich Hebbel)

L'uomo è il peggior nemico di sé stesso.
(Cicerone)

Penso che la vita sia un continuo processo di apprendimento e che più invecchi più hai storie da raccontare perché hai imparato di più sulla gente. E anche su te stesso.
(Clint Eastwood)

Se incontrerai qualcuno persuaso di sapere tutto, o di essere capace di fare tutto, non potrai sbagliare: costui è un imbecille.
(Confucio)

Tutti gli uomini sarebbero tiranni se potessero.
(Daniel Defoe)

Molto prima che esistesse un cervello razionale, esisteva già quello emozionale.
(Daniel Goleman, “Intelligenza emotiva”)

La satira non offende le persone, ma solo i loro pregiudizi.
(Daniele Luttazzi)

Una persona che è gentile con te ma scortese con il cameriere, non è una persona gentile.
(Dave Barry)

La diplomazia è l'arte di permettere ad un altro di fare a modo tuo.
(David Frost)

Desiderare ardentemente qualcosa, significa diventare ciechi a tutto il resto.
(Democrito)

La risata è qualcosa di molto potente e solo le persone civili, le persone libere ed emancipate, sanno ridere di loro stesse.
(Doris Lessing)

Di solito l'istinto ti dice quel che devi fare molto prima di quanto occorra alla tua mente per capirlo.
(Edmund Burke)

E' proibito dare consigli quando la gente non li chiede.
(Eduardo De Filippo)

Nessuno può farvi sentire inferiore senza il vostro consenso.
(Eleanor Roosevelt)

Per chi è sveglio esiste un solo mondo comune a tutti; ma quando si dorme ciascuno entra nel suo proprio mondo privato.
(Eraclito)

La villania è l'imitazione della forza da parte di chi forte non è.
(Eric Hoffer)

Un egoista è un uomo che non pensa a me.
(Eugene Labiche)

La parola comunica il pensiero, il tono le emozioni.
(Ezra Pound)

Gli infelici valutano costantemente gli altri, criticano continuamente il loro comportamento e spesso su di loro sfogano il proprio personale malessere o fallimento.
(Fabio Volo)

La menzogna è il rifugio dei fanciulli, degli sciocchi e dei malvagi.
(Francis Bacon)

Il modo sicuro di restare ingannati è credersi più furbi degli altri.
(François de la Rochefocauld)

I deboli non possono essere sinceri.
(Francois de La Rochefoucauld)

Chi immagina di poter fare a meno del mondo s'inganna parecchio; ma chi immagina che il mondo non può fare a meno di lui s'inganna ancora di più.
(François de La Rochefoucauld)

Se non avessimo difetti, non ci farebbe tanto piacere trovarne negli altri.
(François de La Rochefoucauld)

Per chi è molto solo, il rumore è già una consolazione.
(Friederich Nietzsche)

Contro la stupidità gli stessi déi lottano invano.
(Friedrich von Schiller)

Chi non ride mai non è una persona seria.
(Fryderyk Chopin)

Coloro a cui sfugge completamente l'idea che è possibile aver torto non possono imparare nulla, se non la tecnica.
(G. Bateson)

L'uomo veramente grande è colui che fa sentire grande ogni altro uomo.
(G. K. Chesterton)

Il maggior problema della comunicazione è l’illusione che sia avvenuta.
(George Bernard Shaw)

Chi cerca la verità dell'uomo deve farsi padrone del suo dolore.
(Georges Bernanos)

Rispetto è comportarsi con gli altri in modo tale che non debbano sforzarsi di capirti o di interpretarti.
(Gerry Scotti)

Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
(Giovanni Falcone)

Gli uomini credono volentieri a ciò che desiderano sia vero.
(Giulio Cesare)

Abbiamo creato un tipo umano che non solo consuma per esistere, ma esiste per consumare.
(Giulio Tremonti)

Non potrei mai far parte di un club che accettasse tra i suoi membri uno come me.
(Groucho Marx)

Il nostro carattere è quello che noi facciamo quando pensiamo che nessuno ci stia guardando.
(H. Jackson Brown)

Non è la nostra intransigenza a scaldarci la notte, bensì la nostra tenerezza, che induce gli altri a desiderare di tenerci caldi.
(Harold Lyon)

Strappa all'uomo comune le illusioni e con lo stesso colpo gli strappi anche la felicità.
(Henrik Ibsen)

Ogni generazione ride delle vecchie mode, ma segue religiosamente le nuove.
(Henry David Thoreau)

Molte persone usano più energie per parlare dei problemi di quante non ne utilizzino per risolverli.
(Henry Ford)

Se potessimo leggere la storia segreta dei nostri nemici, troveremmo, nella vita di ognuno di loro, abbastanza dolore e sofferenza da disarmare ogni ostilità.
(Henry Wadsworth Longfellow)

Il mondo è una commedia per quelli che pensano, una tragedia per quelli che sentono.
(Horace Walpole)

Gli uomini costruiscono troppi muri e mai abbastanza ponti.
(Isaac Newton)

La conoscenza del prossimo ha questo di speciale: passa necessariamente attraverso la conoscenza di se stesso.
(Italo Calvino)

E' vero che non sei responsabile di quello che sei, ma sei responsabile di quello che fai di ciò che sei.
(Jean-Paul Sartre)

E' inutile parlare molto per rifiutare, l'altro sente sempre solo il 'No'.
(Johann W. Goethe)

Il codardo minaccia quando è al sicuro.
(Johann W. Goethe)

Un uomo diventa vecchio quando i suoi rimpianti prendono il posto dei suoi sogni.
(John Barrymore)

Nessun uomo è un'isola, completo in se stesso; ogni uomo è un pezzo del continente; una parte del tutto.
(John Donne)

Le menti più pure e più pensose sono quelle che più amano i colori.
(John Ruskin)

E' insito nell'uomo, a mano a mano che invecchia, inveire contro i mutamenti, e a maggior motivo quando si tratti di mutare in meglio.
(John Steinbeck)

Metti a nudo il tuo cuore, e la gente starà ad ascoltarti per quello - e solo quello è interessante.
(Joseph Conrad)

Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità.
(Joseph Goebbels)

Non puoi giudicare nessuno al di là di quanto conosci di lui; ed è ben poco quel che tu ne conosci.
(Kahalil Gibran)

Se tutti noi ci confessassimo a vicenda i nostri peccati, rideremmo sicuramente per la nostra totale mancanza di originalità.
(Kahlil Gibran)

I vecchi danno buoni consigli per consolarsi di non poter più dare cattivi esempi.
(La Rochefoucauld)

La gentilezza nelle parole crea fiducia; la gentilezza nel pensiero crea profondità; la gentilezza nel sentimento crea amore.
(Lao Tzu)

Il carattere delle persone non si rivela mai così chiaramente come nel gioco.
(Lev Tolstoj)

Tutti pensano a cambiare l'umanità, ma nessuno pensa a cambiare se stesso.
(Lev Tolstoj)

Abbiamo sempre bisogno di qualcuno responsabile delle nostre preoccupazioni e della nostra infelicità.
(Luigi Pirandello)

Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.
(Luigi Pirandello)

L'uomo attinge in se stesso i suoi materiali e si costruisce, come una casa.
(Luigi Pirandello)

Di solito si detesta chi ci assomiglia, e i nostri stessi difetti visti dal di fuori ci esasperano.
(Marcel Proust)

La costanza di un'abitudine è di solito proporzionale alla sua assurdità.
(Marcel Proust)

Quanto tempo risparmia chi non sta a guardare quello che dice o fa o pensa il suo vicino.
(Marco Aurelio)

L'uomo è l'unico animale che arrossisce, ma è l'unico ad averne bisogno.
(Mark Twain)

Dobbiamo imparare a vivere insieme come fratelli o periremo insieme come stolti.
(Martin Luther King)

Per farsi dei nemici non è necessario dichiarare guerra, basta dire quello che si pensa.
(Martin Luther King)

Quando cerchiamo il bene negli altri, scopriamo il meglio in noi stessi.
(Martin Walsh)

A volte dovete conoscere qualcuno davvero bene, prima di capire che non vi conoscete affatto.
(Mary Tyler Moore)

Un uomo che ha piegato se stesso non è mai riuscito a fare diritti gli altri.
(Mencio)

Gran parte della conflittualità che c'è nella nostra vita può essere spiegata da un semplice ma triste dato di fatto: non ci ascoltiamo mai per davvero.
(Michael P. Nichols)

Quando permettiamo che sia rivelata la verità su noi stessi, sperimentiamo la liberazione.
(Michael Zimmerman)

C'è bisogno di orecchi molto resistenti per sentirsi giudicare con sincerità.
(Michel de Montaigne)

Le nature sanguinarie nei riguardi degli animali rivelano una naturale inclinazione alla crudeltà.
(Michel de Montaigne)

Due volte sciocco colui, che svelando un segreto ad un altro, gli chiede caldamente di non svelarlo a nessuno.
(Miguel de Cervantes)

C'è un mercato che crea desideri, i desideri diventano bisogni, i bisogni diritti che vogliono sempre essere riconosciuti.
(Monica Toraldo di Francia)

La mente è un ottimo servitore, ma un pessimo padrone.
(Nisargadatta Maharaj)

Caccerai l'indole naturale con il forcone, tornerà egualmente.
(Orazio)

Per evitare un difetto, gli stolti cadono nel difetto contrario.
(Orazio)

Il dovere è quello che ci aspettiamo dagli altri.
(Oscar Wilde)

Nessuno può essere libero se costretto ad essere simile agli altri.
(Oscar Wilde)

Quasi tutte le persone sono altre persone. I loro pensieri sono le opinioni di qualcun altro, le loro esistenze una parodia, le loro passioni una citazione.
(Oscar Wilde)

Visto da vicino, nessuno è normale.
(Oscar Wilde)

Faust si lamentava di avere due anime nel petto, io ne ho una folla litigiosa. E' come essere in una repubblica.
(Otto von Bismarck)

Si può essere arrabbiati e dare a vedere la propria collera continuando a essere persone civili.
(P.M. Forni)

Il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te.
(Paulo Coelho)

Mi sono resa conto che non si sfiorano mai le persone in modo tanto leggero da non lasciare traccia. Ciò che noi siamo incide su quanti ci stanno intorno.
(Peggy Tabor Millin)

I consigli sono raramente graditi. E quelli che ne hanno più bisogno sono anche sempre quelli a cui piacciono meno.
(Philip Dormer Chesterfield)

La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza.
(Pier Paolo Pasolini)

Se vuoi conoscere la vera natura di un uomo, devi dargli un grande potere.
(Pittaco)

Non conosco una via infallibile per il successo, ma soltanto una per l'insuccesso: voler accontentare tutti.
(Platone)

I sogni non vogliono farvi dormire, al contrario, vogliono svegliare.
(R. Magritte)

Se dovessi ipotizzare quale sia la preoccupazione più endemica e più diffusa tra gli esseri umani, direi che niente è più comune della paura dei propri simili.
(R.D. Laing)

Quando compite degli atti di gentilezza, provate dentro di voi una sensazione meravigliosa. E' come se qualcosa dentro il vostro corpo rispondesse e dicesse: 'Sì, è proprio così che dovrei sentirmi'.
(rabbino Harold Kushner)

Ciò che più di tutto ci impedisce di stare bene è la repressione che costantemente operiamo nei confronti di noi stessi.
(Raffaele Morelli)

La maggioranza dei nostri malesseri nasce dall'atteggiamento mentale che abbiamo verso noi stessi. Questo è uno dei concetti dominanti che accomuna il pensiero di tutti i Grandi Saggi.
(Raffaele Morelli)

Quello che sei parla così forte che non riesco a sentire cosa dici.
(Ralph W. Emerson)

Fa' quel che ti spaventa e la fine della paura è assicurata.
(Ralph Waldo Emerson)

Un popolo senza visioni è destinato a perire.
(Ralph Waldo Emerson)

Una delle più belle soddisfazioni di questa vita è rappresentata dal fatto che nessun uomo può cercare sinceramente di aiutare qualcun altro senza aiutare se stesso.
(Ralph Waldo Emerson)

Abbiate sempre qualcosa da offrire, perché questo vi darà maggiori possibilità di successo.
(Randy Pausch)

E' emozionante realizzare i sogni della propria infanzia ma, invecchiando, è possibile scoprire che aiutare i sogni altrui è ancora più bello.
(Randy Pausch)

L'unica giustificazione per il fatto di guardare qualcuno dall'alto in basso, è perché si vuole aiutarlo ad alzarsi.
(rev. Jesse Jackson)

Devi imparare a sopravvivere alle sconfitte. E' in quei momenti che si forma il carattere.
(Richard Nixon)

La ricompensa al conformismo diffuso era essere apprezzati da tutti, fuorché da se stessi.
(Rita Mae Brown, “Venus Envy”)

Chi non è padrone di sé finisce servo degli altri.
(Roberto Gervaso)

Il comando più difficile è comandare a sé stessi.
(Seneca)

Solo i rimproveri in cui c'è qualcosa di vero feriscono; solo quelli ci turbano.
(Sigmund Freud)

Imparare qualcosa, non c'è nessuno che lo voglia; essere lusingato, ci sono migliaia e migliaia che lo vogliono.
(Soren Kierkegaard)

La vera patria è quella in cui incontriamo più persone che ci somigliano.
(Stendhal)

Chiunque salva una vita, salva il mondo intero.
(Talmud)

Nessuno che una volta abbia riso veramente di cuore può essere irrimediabilmente cattivo.
(Thomas Carlyle)

Lo stupido non perdona né dimentica; l'ingenuo perdona e dimentica; il saggio perdona, ma non dimentica.
(Thomas Szasz)

La vita è talmente sorprendente che ci sarà sempre chi è disposto a ricorrere alla violenza per ricondurla all'ordine.
(Tim Parks)

Un adulto creativo è un bambino sopravvissuto.
(Ursula K. Le Guin)

Mi contraddico? Ma certo che mi contraddico, sono grande, contengo moltitudini.
(Walt Whitman)

Non ho alcun dubbio che ho meritato i miei nemici, ma non sono sicuro di aver meritato i miei amici.
(Walt Whitman)

Hai raggiunto 'l'illuminazione' quando smetti di incolpare gli altri e ti assumi la piena responsabilità di tutti gli aspetti della tua vita.
(Wayne W. Dyer)

Quando la gentilezza abbandona le persone, anche soltanto per qualche istante, abbiamo paura di loro perché anche la ragione li ha abbandonati.
(Willa Cather)

Quelli che fanno del proprio abito una parte principale del loro essere, non acquisiranno, in generale, più valore del proprio abito.
(William Hazlitt)

La caratteristica più radicata nell'umana natura è il bisogno di essere apprezzati.
(William James)

I vigliacchi muoiono molte volte prima della loro morte. L'uomo coraggioso sperimenta la morte una volta sola.
(William Shakespeare)

L'ottimista vede opportunità in ogni difficoltà, il pessimista vede difficoltà in ogni opportunità.
(Winston Churchill)


E se per caso siete curiosi di conoscere le mie "perle di saggezza" (con cui non penso certo di competere con i "grandi"), ho raccolto in un post i miei pensieri.

"Le idee migliori sono proprietà di tutti."
(Seneca)


Articoli correlati

Altri post con argomenti collegati (descrizione: fermate il puntatore sul link)

Citazioni 3 - Felicità e infelicità - Dolore e sofferenza

Ho sempre amato citazioni e aforismi: il loro potere di condensare la saggezza in poche parole, di illuminare la verità, di incoraggiare il cambiamento... per questo li raccolgo da molti anni. Non di rado ho tratto supporto e ispirazione da essi.
Come ha scritto Isaac Newton, "Se ho visto oltre è perché sono salito sulle spalle di giganti". L'intelligenza e l'acume (a volte anche in una singola frase) di chi è più "grande" di me, mi ha aiutato ad aprire la mente e diventare quello che sono. Abbiamo tutti da imparare.

Ho quindi pensato di raccogliere le citazioni più significative in alcuni post, suddivisi per argomenti:
  1. Amore e relazioni
  2. Matrimonio - Amicizia - Sessualità - Amore per se stessi, Autostima
  3. Felicità e infelicità - Dolore e sofferenza
  4. Psicologia, Esseri umani
  5. Vita, Esistenza, Morte
  6. Filosofia, Etica, Idee
  7. Politica - Educazione - Denaro e lavoro - Animali

Sezioni in questo post:


Felicità e infelicità


E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
(Albert Einstein)

L’amore porta molta felicità, molto più di quanto struggersi per qualcuno porti dolore.
(Albert Einstein)

La felicità è costellata di sventure evitate.
(Alphonse Karr)

Non c'è niente che ostacola la felicità quanto il ricordo della felicità.
(André Gide)

Si gusta doppiamente la felicità faticata.
(Baltasar Gracián)

Noi non viviamo, speriamo soltanto di vivere, e aspettandoci sempre la felicità in futuro, è inevitabile che non siamo mai felici.
(Blaise Pascal)

Tutta l'infelicità degli uomini deriva da una sola causa: dal non saper starsene tranquilli in una stanza.
(Blaise Pascal)

Ci si dà meno da fare per conquistare la felicità che per far credere di possederla.
(César Vichard De Saint-Réal)

Un giorno senza un sorriso, è un giorno perduto.
(Charlie Chaplin)

L'infelicità è il divario tra le nostre capacità e le nostre aspettative.
(Edward de Bono)

La speranza è un essere piumato che si posa sull'anima, canta melodie senza parole e non finisce mai.
(Emily Dickinson)

La felicità si può coltivare solo con un atteggiamento di sincerità verso noi stessi e di apertura al mondo, agli altri, cercando la bellezza, apprezzando riconoscenti quanto ci viene donato. Ci apriamo alla felicità quando apprezziamo la vita.
(Francesco Alberoni)

Prima di desiderare fortemente una cosa, bisogna verificare quanto sia felice chi la possiede.
(François de La Rochefoucauld)

Gioia, divina scintilla degli dei, / Tutti gli uomini divengono fratelli / Laddove si posano le tue ali gentili.
(Friedrich Schiller, “Inno alla gioia”)

L'uomo è infelice perché incontentabile.
(Giacomo Leopardi)

Ho imparato a essere felice là dove sono. Ho imparato che ogni momento di ogni singolo giorno racchiude tutta la gioia, tutta la pace, tutti i fili di quella trama che chiamiamo vita. Il significato è riposto in ogni istante.
(Hermann Hesse)

Il puritanesimo è l'ossessiva paura che qualcuno, da qualche parte, possa essere felice.
(Henry Louis Mencken)

La felicità è come la salute: se non te ne accorgi vuol dire che c'è.
(Ivan Turgenev)

La felicità è conoscere e meravigliarsi.
(Jacques Cousteau)

Bisognerebbe tentare di essere felici, non foss'altro che per dare l'esempio.
(Jacques Prevert)

La speranza cessa di essere felicità quando è accompagnata dall'impazienza.
(John Ruskin)

Ho commesso il peggiore dei peccati che possa commettere un uomo. Non sono stato felice.
(Jorge Luis Borges)

Ricco è colui che basta a se stesso.
(Lao Tzu)

La felicità non dipende dalle cose esterne, ma dal nostro modo di vederle.
(Lev Tolstoj)

Quel prolungamento, quella moltiplicazione possibile di se stessi, che è la felicità.
(Marcel Proust)

Ai felici è difficile il giudicare rettamente le miserie degli altri.
(Marco Fabio Quintiliano)

Ogni felicità è un capolavoro.
(Marguerite Yourcenar)

Il dolore basta a se stesso, ma per apprezzare a fondo una gioia bisogna avere qualcuno con cui condividerla.
(Mark Twain)

Il miglior modo per tirarsi su è cercare di tirare su qualcun altro.
(Mark Twain)

Il piacere può fondarsi sull'illusione, ma la felicità riposa sulla verità.
(Nicolas de Chamfort)

La più perduta delle giornate è quella in cui non si è riso.
(Nicolas de Chamfort)

Il pessimista si lamenta al vento, l'ottimista aspetta che il vento cambi ed il realista aggiusta le vele.
(Nicolas Sebastien)

Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena.
(Paramansa Yogananda)

Sogna ciò che ti va; vai dove vuoi; sii ciò che vuoi essere, perché hai solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi fare.
(Paulo Coelho)

La felicità è un profumo che non puoi donare agli altri senza che qualche goccia non cada su di te.
(Ralph Waldo Emerson)

Niente abbellisce il carattere, l'aspetto fisico o il comportamento quanto il desiderio di diffondere gioia anziché sofferenza.
(Ralph Waldo Emerson)

Sto per morire e mi diverto. E ho intenzione di continuare a divertirmi per ogni singolo giorno che mi resta. Perché non c'è altro modo di vivere.
(Randy Pausch)

Se è possibile che qualcuno si diverta a saltare giù dagli aeroplani, significa che uno può divertirsi a fare qualsiasi cosa!
(Richard Bandler)

La gioia non è nelle cose, è in noi.
(Richard Wagner)

Gli infelici credono facilmente in quello che desiderano molto.
(Seneca)

Che cosa vogliono gli esseri umani? Vogliono diventare e rimanere felici.
(Sigmund Freud)

Se vuoi che gli altri siano felici, pratica la compassione. Se vuoi essere felice tu, pratica la compassione.
(Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama)

La malinconia è la felicità di essere triste.
(Victor Hugo)

La gente cerca la felicità come un ubriaco cerca casa sua: non riesce a trovarla ma sa che esiste.
(Voltaire)

La più coraggiosa decisione che prendi ogni giorno è di essere di buon umore.
(Voltaire)

Noi non ridiamo perché siamo felici, siamo felici perché ridiamo.
(William James)


Dolore e sofferenza


Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore.
(Albert Einstein)

E' più facile all'immaginazione comporsi un inferno con il dolore che un paradiso con il piacere.
(Antoine de Rivarol)

La collera non è mai senza ragione, ma raramente ne ha una buona.
(Benjamin Franklin)

Il rancore a cui rimani attaccato è come un carbone ardente che vuoi tirare a qualcun altro, ma sei tu a rimanerne scottato.
(Buddha)

Portare una corazza ti evita il dolore, ma ti evita anche il piacere.
(Celeste Holm)

Per tutti il dolore degli altri è dolore a metà.
(Fabrizio De André)

Non si può piangere per tutti, è al di sopra delle forze umane. Bisogna saper scegliere.
(Jean Anouih)

Solo chi non conosce il dolore può ridere di chi soffre.
(Jim Morrison)

Molto del dolore che provate è da voi stessi scelto.
(Kahlil Gibran)

L'ansia non ci sottrae al dolore di domani, ma ci priva della felicità di oggi.
(Leo Buscaglia)

La felicità è benefica per il corpo, ma è il dolore che sviluppa i poteri della mente.
(Marcel Proust)

Un uomo che teme di soffrire, soffre già di quello che teme.
(Michel de Montaigne)

Fra speranza e affanni, fra timori e rabbia, immagina che l'alba di ogni giorno sia l'ultima per te: le ore che seguiranno e non speravi più saranno tutte un incanto.
(Orazio Flacco)

Il dolore non avviene per caso o per errore. Il dolore ci trasforma, ci cambia, allarga la consapevolezza di noi e del mondo.
(Raffaele Morelli)

La lezione più importante che l'uomo possa imparare in vita sua non è che nel mondo esiste il dolore, ma che dipende da noi trarne profitto, che ci è consentito trasformarlo in gioia.
(Tagore)

Tutti gli uomini sanno dare consigli e conforto al dolore che non provano.
(William Shakespeare)

Quando sono sopraffatto dalle preoccupazioni, ripenso a un uomo che, sul suo letto di morte, disse che tutta la sua vita era stata piena di preoccupazioni, la maggior parte delle quali per cose che mai accaddero.
(Winston Churchill)


E se per caso siete curiosi di conoscere le mie "perle di saggezza" (con cui non penso certo di competere con i "grandi"), ho raccolto in un post i miei pensieri.

"Le idee migliori sono proprietà di tutti."
(Seneca)


Articoli correlati

Altri post con argomenti collegati (descrizione: fermate il puntatore sul link)

Citazioni 2
Matrimonio - Amicizia - Sessualità - Amore per se stessi, Autostima

Ho sempre amato citazioni e aforismi: il loro potere di condensare la saggezza in poche parole, di illuminare la verità, di incoraggiare il cambiamento... per questo li raccolgo da molti anni. Non di rado ho tratto supporto e ispirazione da essi.
Come ha scritto Isaac Newton, "Se ho visto oltre è perché sono salito sulle spalle di giganti". L'intelligenza e l'acume (a volte anche in una singola frase) di chi è più "grande" di me, mi ha aiutato ad aprire la mente e diventare quello che sono. Abbiamo tutti da imparare.

Ho quindi pensato di raccogliere le citazioni più significative in alcuni post, suddivisi per argomenti:
  1. Amore e relazioni
  2. Matrimonio - Amicizia - Sessualità - Amore per se stessi, Autostima
  3. Felicità e infelicità - Dolore e sofferenza
  4. Psicologia, Esseri umani
  5. Vita, Esistenza, Morte
  6. Filosofia, Etica, Idee
  7. Politica - Educazione - Denaro e lavoro - Animali

Sezioni in questo post:


Matrimonio


Le catene del matrimonio sono così pesanti che vanno portate in due, a volte in tre.
(Alexandre Dumas figlio)

Certe donne amano talmente il proprio marito che per non sciuparlo prendono quello delle loro amiche.
(Alexandre Dumas padre)

Matrimonio. Lo stato o la condizione di una comunità che consiste in un padrone, una padrona e due schiavi, che in tutto fanno due.
(Ambrose Gwinnett Bierce)

Se temete la solitudine non sposatevi.
(Anton Cechov)

L'uomo sposato porta sulle spalle tutto il peso della vita, quello non sposato solo la metà.
(Arthur Schopenhauer )

Tutte le donne dovrebbero sposarsi, e nessun uomo dovrebbe farlo.
(Benjamin Disraeli)

I francesi non parlano quasi mai delle loro mogli, perché hanno paura di parlarne davanti ad altri che le conoscono molto meglio di loro.
(C.L. de Montesquieu)

La moglie è l'amante dell'uomo giovane, la sua compagna nella mezza età, la sua infermiera nella vecchiaia.
(Francis Bacon)

Ci sono buoni matrimoni, ma non ce ne sono di deliziosi.
(François de La Rochefoucauld)

Credete che se Laura fosse stata sua moglie, Petrarca le avrebbe scritto sonetti tutta la vita?
(George G. Byron)

I coniugi debbono vivere insieme per punizione di aver commesso la stupidaggine di essersi sposati.
(Gustave Flaubert)

Il matrimonio deve combattere un mostro che divora tutto: l'abitudine.
(Honoré de Balzac)

E' noto che noi uomini non cerchiamo nella moglie le qualità che adoriamo nell'amante.
(Italo Svevo)

Bisogna scegliere per moglie solo una donna che, se fosse un uomo, si sceglierebbe per amico.
(Joseph Joubert)

I mariti non sono mai amanti così meravigliosi come quando stanno tradendo la moglie.
(Marilyn Monroe)

Non è che sono contrario al matrimonio; però mi pare che un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi.
(Massimo Troisi)

Un buon matrimonio, ammesso che ve ne siano, si pone come obiettivo l'amicizia.
(Michel De Montaigne)

C’è una sola cosa peggiore di un matrimonio senza amore: uno in cui c’è amore, ma da una parte sola.
(Oscar Wilde)

La bigamia è avere una moglie di troppo. Il matrimonio è la stessa cosa.
(Oscar Wilde)

Si dovrebbe essere sempre innamorati. Ecco perché non bisognerebbe mai sposarsi!
(Oscar Wilde)

I cristiani possono sposare una sola donna. La si chiama monotonia.
(Robert Lembke)

Se uno ti porta via la moglie, non c'è peggior vendetta che lasciargliela.
(Sacha Guitry)

Un secondo matrimonio è il trionfo della speranza sull'esperienza.
(Samuel Johnson)

E' strano a dirsi, quale piacere noi persone sposate proviamo a vedere questi poveri sciocchi attirati nel nostro stato.
(Samuel Pepys)

Spòsati: se trovi una buona moglie sarai felice; se ne trovi una cattiva, diventerai filosofo.
(Socrate)

Il matrimonio è un'istituzione contro natura.
(Stendhal)

Il divorzio risale probabilmente alla stessa epoca del matrimonio. Ritengo, comunque, che il matrimonio sia più antico di qualche settimana.
(Voltaire)

Il corteggiamento sta al matrimonio come un prologo divertente sta a una commedia noiosa.
(William Congreve)

Secondo me non è necessario inasprire le pene per bigamia. Un bigamo ha due suocere: come punizione mi pare che basti.
(Winston Churchill)

Sono contrario ai rapporti prima del matrimonio; fanno arrivare tardi alla cerimonia.
(Woody Allen)


Amicizia


Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercati le cose già fatte. Ma siccome non esistono mercati di amici, gli uomini non hanno più amici.
(Antoine de Saint-Exupèry, “Il Piccolo Principe”)

Come comportarsi con gli amici? Come vorremmo che loro si comportassero con noi.
(Aristotele)

Senza amici nessun uomo sceglierebbe di vivere, anche se possedesse tutti gli altri beni.
(Aristotele)

L'amore è cieco. L'amicizia chiude gli occhi.
(Blaise Pascal)

Molte persone entreranno ed usciranno dalla tua vita, ma soltanto i veri amici lasceranno impronte nel tuo cuore.
(Eleanor Roosevelt)

L'amicizia è l'unione di due persone legate da un amore e un rispetto uguali e reciproci.
(Emmanuel Kant)

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà.
(Francis Bacon)

La più grande prova dell'amicizia non è di mostrare i nostri difetti all'amico, è di fargli vedere i suoi.
(François de La Rochefoucauld)

Il massimo che posso fare per un amico è semplicemente essergli amico.
(Henry David Thoreau)

Il migliore amico è colui che riesce a tirare fuori il meglio di me.
(Henry Ford)

L'amicizia è un commercio disinteressato fra uguali.
(Oliver Goldsmith)

Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico.
(Oscar Wilde)

Tutti sono buoni a compatire le sofferenze di un amico, ma ci vuole un'anima veramente bella per godere dei successi di un amico.
(Oscar Wilde)

La franchezza vera, propria dell'amico, agisce sugli errori, causando un dolore che però salva e guarisce, come il miele che brucia e disinfetta le ferite, utile e dolce per il resto.
(Plutarco, in “Della vera amicizia”)

Quello che ci piace negli amici è la considerazione che hanno di noi.
(Tristan Berbard)

Quanto è raro e meraviglioso l'attimo in cui ci rendiamo conto di aver trovato un amico.
(William Rothschid)


Sessualità


Di tutte le perversioni sessuali, la castità è la più strana.
(Anatole France)

Gli uomini giudicano le donne dal modo in cui sono fatte. Molti uomini pensano che più grossi sono i seni di una donna, minore sia la sua intelligenza. Non penso che funzioni in questo modo. Al contrario, penso che più grossi siano i seni di una donna, minore diventa l'intelligenza degli uomini.
(Anita Wise)

Se l'ansia è abbastanza forte, non lo sarà il pene.
(Bernie Zilbergeld, terapeuta sessuale)

Può essere più piacevole una sessualità solitaria nutrita da fantasmi creativi, che una sessualità concreta, ma piattamente banale e ripetitiva.
(Catherine Millet)

La gelosia è il possesso dei genitali dell'altro.
(Frank Natale)

Se Dio ci avesse creato con l'intenzione di non farci masturbare ci avrebbe fatto con le braccia più corte.
(George Carlin)

Il sesso è una cosa seria che deve essere presa con leggerezza.
(Lorena Berdùn, sessuologa)

L'amore non è la condizione necessaria, né sufficiente per fare buon sesso.
(Lorena Berdùn, sessuologa)

Le passioni dell'uomo sono soltanto i mezzi di cui la natura si serve per conseguire i suoi scopi.
(Marchese De Sade)

Che cosa ha fatto di male agli uomini l'atto sessuale, così naturale e necessario, così legittimo, per non osare parlarne senza vergogna, per lasciarlo fuori dai discorsi seri e misurati? Noi pronunciamo senza problemi termini come uccidere, rubare, tradire, e del coito non oseremmo parlare che con un filo di voce.
(Michel De Montaigne)

Ogni donna ha in sè una Maddalena e una Madonna, ogni donna è un luogo di piacere e di convenzioni.
(Raffaele Morelli)

Solo gli imbecilli o i frustrati pensano che il sesso serva unicamente a procreare.
(Raffaele Morelli)

Secondo un nuovo sondaggio, le donne dicono che si sentono più a loro agio spogliandosi davanti agli uomini che non davanti alle donne. Dicono che le donne giudicano troppo, mentre, naturalmente, gli uomini sono semplicemente grati.
(Robert De Niro)

L'aborto è un dolore che una donna si porta dentro tutta la vita. Per questo motivo nessuno si deve permettere di buttarle addosso la croce. Nessuna donna fa questa scelta a cuor leggero.
(Simona Ventura)

Non condannate la masturbazione: è fare sesso con qualcuno che ami.
(Woody Allen)


Amore per se stessi, Autostima


Puoi cercare in tutto l'universo qualcuno che sia meritevole del tuo amore e del tuo affetto più di te stesso e non lo troverai in alcun luogo. Tu stesso, come chiunque altro nell'universo, meriti il tuo amore ed il tuo affetto.
(Buddha)

E quello che gli altri pensano di te, è problema loro.
(Charlie Chaplin)

Far pace col proprio corpo, accettarlo così com'è, alimentarlo con le proprie cure, nutrirlo bene, mantenerlo in forma con l'esercizio, ammirarne gli aspetti più belli, onorarlo con vestiti comodi, trattarlo come se fosse un tempio, divertirsi in esso come se fosse una sala da ballo, essere in soggezione di fronte ad esso come se fosse un palazzo reale: tutte queste sono espressioni di gentilezza verso se stessi.
(Daphne Rose Kingma)

Non amarsi è come sbagliare a chiudere il primo bottone della camicia. Tutti gli altri poi sono sbagliati di conseguenza.
(Fabio Volo)

Non puoi star bene con gli altri, se non stai bene con te stesso.
(Friederich Nietzsche)

Chi rispetta se stesso è al sicuro da tutti: indossa una cotta di maglia che nessuno potrà mai penetrare.
(Henry Wadsworth Longfellow)

Senza l'amore di se stessi la vita non è possibile, neppure la più lieve decisione, soltanto immobilità e disperazione.
(Hugo Von Hofmannsthal)

Non c’è amore sufficientemente capace di colmare il vuoto di una persona che non ama se stessa.
(Irene Orce)

Essere perfette dal punto di vista fisico non serve, se non c'è luce dentro di te.
(Jane Fonda)

L'unico modo per sentirsi qualcuno è sentirsi se stessi.
(Jim Morrison)

Bisogna avere fiducia in se stessi, perché questa è l'unica cosa che può ispirare fiducia agli altri.
(Joseph Goebbels)

Quando uno è contento di se stesso, ama l'umanità.
(Luigi Pirandello)

La persona che non è in pace con se stessa, sarà in guerra con il mondo intero.
(Mohandas K. Gandhi)

Essere belli significa essere se stessi. Non hai bisogno di essere accettato dagli altri. Hai bisogno di accettare te stesso.
(Thich Nhat Hanh)


E se per caso siete curiosi di conoscere le mie "perle di saggezza" (con cui non penso certo di competere con i "grandi"), ho raccolto in un post i miei pensieri.

"Le idee migliori sono proprietà di tutti."
(Seneca)


Articoli correlati

Altri post con argomenti collegati (descrizione: fermate il puntatore sul link)



Licenza Creative Commons
© 2017 Valter Viglietti. Psicofelicità è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.